Dove siamo
Villa Sant’Andrea si trova nel territorio di Castellana Sicula, cittadina considerata la “porta" del Parco delle Madonie.

Tradizioni culturali, boschi, vegetazione densa e rigogliosa, aria salubre ed eccellenti produzioni gastronomiche ed artigianali costituiscono lo scenario ideale per quanti intendono trascorrere vacanze serene e momenti di relax. Cartello

Castellana Sicula risale al XVIII secolo, periodo nel quale il Duca di Ferrandina, feudatario del luogo, volle dare il nome della moglie, appartenente alla famiglia spagnola dei Castellana, alle terre sulle quali oggi sorge la cittadina madonita. Il primo insediamento urbano risale ai primi del '700, quando gli agricoltori di Ganci, Petralia e Caltavuturo vennero attratti dalle pianure ricche d’acqua e dal suo clima. Castellana, dalla sua fondazione, e per circa duecento anni, fu una frazione del comune di Petralia Sottana. Solo dal 1948 ha conquistato autonomia amministrativa diventando Comune.

La zona è ricca di tracce storiche di più antichi insediamenti umani: in contrada Muratore e Cozzo Morto sono venuti alla luce reperti di una villa romana con apogei e pigiatori scavati sulla roccia.

Oggi Castellana Sicula, oltre al suo centro storico, conta due frazioni: Nociazzi e Calcarelli

Come Arrivare a Villa Sant’Andrea

Da Palermo: Autostrada per Catania - uscita Tremonzelli - S.S. 120 per Castellana Sicula.
Da Catania: Autostrada per Palermo - uscita Tremonzelli - S.S. 120 per Castellana Sicula.

From Palermo: Motorway to Catania - Tremonzelli junction - national road 120 to Castellana Sicula.
From Catania: Motorway to Palermo - Tremonzelli junction - national road 120 to Castellana Sicula.

 
serverstudio web marketing e design